Skip to Content

Un ethos in cambiamento?

Printer-friendly versionPrinter-friendly version

Per una nuova etica civile!

E’ largamente condiviso, almeno a parole, il fatto che il nostro paese, forse più di altri,  ha una sfida urgente davanti: ricostruire il tessuto civile e ri-formare nelle persone la coscienza della legalità. Senza questi due pilastri è inevitabile una deriva verso un individualismo insofferente delle regole e uno stato permanente di sopraffazioni e di guerra di tutti contro tutti. Qualcuno è giunto a parlare della nostra società come di una “società incivile” dove il clima della convivenza si è deteriorato, drammatizzato, perfino incarognito. Tutti diffidiamo di tutti. Il sociologo Ilvo Diamanti ha scritto che lo "spirito animale" che in passato aveva pervaso e attraversato il mercato, le imprese, l'economia, oggi si è trasferito nei comportamenti sociali. Sul territorio. Dove sentimenti a lungo repressi esplodono, senza freni inibitori. Ciascuno di noi, forse, osserva che i risentimenti delle persone contro le istituzioni non accennano a stemperarsi, ma divengono sempre più violenti. L'antipolitica non accenna a diminuire.  Ne viene fuori un’Italia maleducata, divisa, estrema e violenta nella società e nel territorio, come ci dipinge la stampa straniera.

Forse a qualcuno questo quadro potrà sembrare esagerato. Tuttavia è facilmente verificabile che in questi ultimi anni sono fortemente cresciuti processi di decadimento sia della società civile che della politica, segnati dall'ulteriore deperire dell'etica civile e della cultura delle regole. In altre parole, ciò che fa problema nel nostro paese è il venir meno di quel senso civico e di quella qualità civile dei comportamenti e del linguaggio che sono ingredienti fondamentali per una serena convivenza.

E’ dunque necessario rivitalizzare la qualità civile delle nostre relazioni e dei nostri comportamenti nel lavoro, nella società, nelle istituzioni, nel tempo libero. Il civile, il senso civico, l’etica civica, infatti, altro non sono che l’insieme di quelle convinzioni di base che guidano i nostri comportamenti e il nostro linguaggio nella quotidianità, fatta di relazioni e di condivisione di spazi pubblici. Il civile è quell’ambito molto concreto e ordinario delle nostre vite che prende corpo quando, uscendo di casa, diventiamo attori di una cittadinanza responsabile, quando ci muoviamo nelle relazioni con senso di rispetto e di reciprocità, quando svolgiamo la nostra professione con competenza ed onestà, quando ci prendiamo cura delle cose che di fatto abbiamo in comune. Per contro tutti stiamo male e diventiamo perfino rabbiosi quando queste “cose che abbiamo in comune” non funzionano come dovrebbero. E noi sappiamo che se non funzionano bene, non è colpa solo delle “strutture”  o della “politica”, ma anche di una carenza e di un impoverimento appunto della “coscienza civile” e del “senso civico” dei singoli.

E’ da questa grammatica elementare che noi oggi dobbiamo iniziare a lavorare, con un’opera lenta, paziente, profonda, molecolare. Una piccola rivoluzione che parte prima di tutto da noi stessi, e che proprio per questo è la sola credibile e capace di contagiare chi ci sta intorno.

Lorenzo Biagi
Segretario generale della Fondazione Lanza

 

Per un approfondimento

 

Il dibattito contemporaneo sulla nozione di etica civile
(Padova, 02/12/2011)
Alberto Bondolfi, Università di Ginevra
Audio dell'intervento (wav, 14,9Mb)

 
Un Ethos in cambiamento?
Per una nuova Etica civile nello spazio civile

(Padova, 13/05/2011)
Contributi di:
Antonio Da Re, docente di Filosofia Morale, Università di Padova
Audio dell'intervento (9Mb - mp3 - durata: 37'39'')

Italo De Sandre, docente di Sociologia, Università di Padova
Audio dell'intervento (8,7Mb - mp3 - durata: 36'12'')
Testo sbobinato dell'intervento (rivisto dall'autore) (185Kb  - pdf)
Un'Italia più matura, perché sappia recuperare riferimenti positivi (Intervista a Italo De Sandre)

Un Ethos in cambiamento?
Per una nuova Etica Civile nello spazio ecclesiale

(Padova, 24/03/2011)
Contributi di:
Luca Bressan, docente di Teologia Pastorale,
Facoltà Teologica Italia Settentrionale (MI)
Audio dell'intervento (14Mb - mp3 - durata: 35'39'')
Slides utilizzare (2,6Mb - pdf)

Pierdavide Guenzi, docente di Teologia Morale,
Facoltà Teologica Italia Settentrionale (TO)
Audio dell'intervento (13Mb - mp3 - durata: 39'05'')
Testo dell'intervento (213Kb - pdf)


 Ulteriore documentazione:

__________   

Documentazione relativa all'attività di ricerca sull'Etica Civile avviata e promossa dalla Fondazione Lanza in collaborazione con l'Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale, il Centro G. Toniolo e la Scuola di Formazione all'Impegno Sociale e Politico